Comunicato del 3 Aprile 2019

S.G.M. TECNIC RACING TEAM IN TOP 5 CON
OTTAVIANI IN SS600, OTTIMO ESORDIO
DI SCIARRETTA IN PREMOTO3
L’S.G.M Tecnic Racing Team inizia alla grande sul circuito di Misano in occasione
dell’avvio della stagione 2019 del Campionato Italiano Velocità. Schierati su due fronti,
in SS600 con Ottaviani ed in Pre Moto 3 con Sciarretta, il team di Scarpetti ha fatto
incetta di risultati conquistando, in entrambi i casi, la top 10 nella classifica piloti delle
rispettive categorie
Luca Ottaviani, forte dei test in Spagna e della stagione appena archiviata, fin dal
giovedì fa segnare il crono di 1’39. Un ottimo inizio che lo catapulta immediatamente tra
i primi della classe (anche a dispetto di qualche problemino verificatosi nel weekend).
In Gara1 il pilota di Vallefoglia è costretto ad andare nell’erba per schivare un pilota
caduto in pista. Rientrato in 17esima posizione, l’alfiere del Motoclub A.Benz risale fino
alla 12esima posizione accorciando notevolemente il gap perso coi primi, dimostrando
nuovamente il suo talento e la sua determinazione. In Gara2 scatta subito forte e si
aggancia alla testa della corsa. A pochi giri dallo start la gara viene interrotta da una
bandiera rossa e si riparte per una gara sprint senza esclusione di colpi. In bagarre per
tutto l’arco della manche, Ottaviani chiude con una bella top 5 che regala entusiasmo e
soddisfazione alla squadra. Con un 12° ed un 5° posto, il pilota Yamaha #111 conquista
l’ottava possizione in classifica di campionato a sole 35 lunghezze dal leader.
Ottima la prestazione di Sciarretta all’esordio assoluto in Pre Moto 3. Il pilota BeOn
imposta un weekend di gara in crescendo migliorandosi turno dopo turno nonostante la
poca conoscenza della pista di Misano. Grazie ai suoi tempi, si classifica in 8^ posizione
in griglia di partenza ad un passo dalla prima fila (nonostante in Q2 la scivolata aveva
purtroppo compromesso la continuazione del turno non consentendogli più di migliorare
il suo crono sul giro secco). In Gara1 l’alfiere S.G.M Tecnic Racing Team commette un
errore per inesperienza alla partenza ed imposta una gara in risalita. Nonostante la sua
poca esperienza in pista con le ruote alte, riesce subito a distinguersi rimontando fino
alla 7^ posizione e primo delle BeOn. In Gara2 milita costantemente tra le posizioni di
testa di un gruppetto bello accanito e competitivo dove non è mancata la classica
bagarre di gara. Ad un passo dalla top 5, taglia il traguardo 6° e nuovamente primo delle
BeOn. Grazie a questi risultati importanti si posiziona in classifica di campionato a sole
31 lunghezze dalla testa con la sesta posizione.
Il prossimo appuntamento in programma è previsto al Mugello Circuit il 27 e 28 aprile
per il 3-4 Round del CIV.
A seguire il Campionato Italiano Velocità, durante tutto l’arco della stagione, ci sarà Sky
Sport MotoGP HD (canale 208), Automoto.tv e Eleven Sports.

Comunicato del 10 Febbraio 2019

L’S.G.M. TECNIC RACING TEAM RICONFERMA OTTAVIANI
IN SS600 E PUNTA SU SCIARRETTA IN PREMOTO3
L’S.G.M Tecnic Racing Team riconferma il suo impegno nel Campionato Italiano
Velocità con due piloti schierati in due distinte categorie. Sull’onda positiva del finale
della stagione 2018, che li ha visti protagonisti con due podi ed una pole da record firmati
da Luca Ottaviani, la riconferma del pilota di Vallefoglia del Motoclub A.Benzera
d’obbligo sulla Yamaha. R6. Forti dei test appena conclusi in Spagna, squadra e pilota
guardano alla nuova stagione Elf CIV 2019 con entusiasmo. In Spagna confermano infatti
l’ottimo feeling e l’atmosfera di famiglia che da sempre li contraddistingue. Ad entrare in
famiglia come new entry per la classe Premoto3 del CIV è il giovanissimo Alessandro
Schiarretta, classe 2005 di Pescara, al debutto assoluto sulle “ruote alte” in sella alla
BeOn motorizzata Yamaha. L’S.G.M. Tecnic Racing Team guarda all’inizio del
campionato con fiducia e determinazione con l’obiettivo di essere protagonisti in
entrambe le categorie. Tra gli obiettivi del Team anche quello di prendere parte, con la
prima guida di Luca Ottaviani, ad un paio di round del WorldSBK nella categoria
Supersport. Una decisione che rafforza la brama di risultati per un binomio che vuole fare
la differenza.
A seguire il Campionato Italiano Velocità, durante tutto l’arco della stagione, ci sarà Sky
Sport MotoGP HD (canale 208), Automoto.tv e Eleven Sports.
Simone Scarpetti: “Sono molto contento di confermare al 100% tutta la squadra, o
meglio più che una squadra una famiglia. Crediamo molto in Luca, infatti lui sarà la nostra
prima guida e proprio per questo è presente in noi la volontà di confrontarci con i piloti del
mondiale. Sono rimasto piacevolmente contento dell’approccio di Alessandro al lavoro e
alla moto. Nonostante fosse la prima volta in pista con noi, i tempi ed i miglioramenti non
sono mancati. Le aspettative sono principalmente quelle di divertirci perché il divertimento
è la base della mia squadra. Successivamente, non meno importanti, anche i risultati ma
quelli escono dalla passione e dall’armonia del gruppo. Uno si concatena all’altro. Siamo
pronti a scendere in pista e a dimostrare chi siamo.”
Luca Ottaviani: “Torno dalla Spagna ancor più positivo dopo un finale di stagione da
record. Sono carico e determinato a dire la mia anche quest’anno dando il massimo ad
ogni weekend. Si respira una bella aria nel team. Un’aria di passione, fiducia e serenità
che, per un pilota, sono fondamentali per fare i risultati. Scenderò in pista principalmente
per divertirmi poi… quello che sarà, sarà.”
Alessandro Sciarretta: “Non vedo l’ora di fare il salto di categoria e mettermi gioco in
PREMOTO3 entrando a far parte del team SGM TECNIC che mi ha subito accolto con
entusiasmo. I test svolti nel circuito Ricardo Tormo di Valencia sono stati sopra le
aspettative per essere una prima presa di contatto con la nuova moto. Continuerò ad
allenarmi per preparare al meglio la stagione 2019 perché sono determinato essere lì
davanti e salire sul podio.”
Press Officer
SGM TECNIC

Comunicato stampa del 01 Agosto 2018

S.G.M. Tecnic Racing Team, bollente e avara Misano

Pochi i punti racimolati dalla squadra corse di Fano nel round estivo di casa, Gaggi e Ottaviani costretti ad inseguire.

Poca gloria per l’S.G.M. Tecnic Racing Team nel secondo atto stagionale al Misano World Circuit “M.Simoncelli”, quarto appuntamento del calendario ELF CIV 2018. Temperature roventi e qualche problema di troppo per Marco Gaggi (Pre Moto 3 250 4T) e Luca Ottaviani (Supersport 600) che stringono i denti per guardare al bicchiere mezzo pieno al termine del week end tra le pieghe del tracciato adriatico.

Davanti agli occhi ti tanti appassionati, Gaggi materializza il 9° crono assoluto al termine delle tornate di prove ufficiali (1’49.789). Sintomatica della crescita selettiva della categoria è proprio l’analisi del dato cronometrico che, a distanza di un anno, nega al talentino marchigiano la gioia della prima fila a dispetto di un tempo sensibilmente più basso di quel 1’50.029 datato 2017. Il passo sul giro di gara 1 è incoraggiante ma alcune problematiche finiscono per complicare la rincorsa di Gaggi che conclude in 14° posizione. Leggermente meglio la cronaca domenicale che vede l’alfiere della BeOn motorizzata Yamaha con il numero 93 sul cupolino lottare all’interno del secondo gruppetto di piloti. La squalifica della coppia Veijer- Surra frutta il 10° posto finale.

Ancora più avaro di soddisfazioni il fine settimana di Luca Ottaviani che si presenta già in salita durante le due sessioni di prove ufficiali (15° – 1’39.918). La lotta allo start di gara 1 è serrata ma purtroppo il centauro di Vallefoglia non riesce a concludere più del 13° posto conclusivo. Domenica da dimenticare con il contatto di un avversario ad altezza della curva del “Carro”, durante il 6° giro, quando la top ten era a portata ma pone fine anticipatamente ai buoni propositi del centauro in sella alla Yamaha numero 111.

Lunga pausa estiva per il circus tricolore delle due ruote motorizzate che riaccenderà i riflettori soltanto in versione autunnale al Mugello Circuit nel week end del 22-23 settembre (round 5).

Marco Gaggi (pilota): “Ho dato tutto, il tempo incoraggiante delle prove purtroppo ha incocciato contro ad una serie di difficoltà in gara. Peccato perché Misano è la pista di casa ed uno dei miei tracciati preferiti. Ringrazio tutto lo staff dell’S.G.M. Tecnic Racing Team per il costante supporto, la mia famiglia, i miei sponsor ed i tifosi giunti per sostenermi”.

Luca Ottaviani (pilota): “Guardiamo avanti dopo questo week end di grande difficoltà patito sulla pista amica di Misano. In gara 1 ho limitato i danni raccogliendo qualche punto prezioso per la classifica nonostante un ultimo giro da dimenticare; nella bagarre domenicale ho pagato l’ennesimo dazio alla sfortuna proprio mentre intravedevo dei positivi spiragli di rimonta. Grazie a tutto il team, agli amici ed a tutti gli sponsor”.

Cominicato stampa del 25 Giugno 2018

S.G.M. Tecnic Racing Team, Imola dolceamara per Gaggi e Ottaviani

Tra le pieghe del Ferrari la squadra corse marchigiana raccoglie meno di quanto seminato ma le indicazioni generali sono positive. Da incorniciare il 6° posto in gara 1 del pilota di Vallefoglia nella Supersport 600.

Lasciati alle spalle i patemi del Mugello, l’S.G.M. Tecnic Racing Team torna protagonista nel fine settimana all’Enzo e Dino Ferrari di Imola, terza tappa del calendario ELF CIV 2018. Quotazioni decisamente in crescita per Marco Gaggi, impegnato nella classe Pre Moto 3 250 4T, sempre a punti sulle rive del Santerno. Sabato da copertina per Luca Ottaviani tra i protagonisti della Supersport 600.

Turni di prove cronometrate in salita per Gaggi che centra il 14° tempo sulla griglia imolese (2’10.142). Gara 1 lontano dalle luci dei riflettori per il giovane pilota fanese da subito imbarcato nel terzo segmento dei contendenti in pista. I duelli più serrati sono quelli con l’americano Jigalov e la 14esima piazza sotto alla bandiera a scacchi porta in cascina un paio di preziosi punti per la classifica generale. Quasi a fotocopia la corsa domenicale spezzettata però, al terzo passaggio, dall’esposizione della bandiera rossa causa carambola di diversi protagonisti. Il marchigiano in sella alla BeOn motorizzata Yamaha numero 93 ritrova fiducia lottando con Bergamini e Jigalov per l’ingresso nella Top 10 ma si deve accontentare dell’11° posto conclusivo. Il bottino personale della due giorni in terra di Romagna parla di sette lunghezze che valgono l’attuale 13esima casella (31 punti) nella graduatoria della specialità. Una bella iniezione di positività per la seconda parte del campionato.

Prove ufficiali da applausi, invece, per Luca Ottaviani che monopolizza la casella numero sette (1’52.984) dello schieramento battagliando con un agguerrito sestetto di concorrenti racchiuso in poco più di due decimi. Lo start al via del pilota di Vallefoglia è positivo ma il passo gara non è quello delle primissime posizioni del lotto; emozionanti i duelli ravvicinati con Fabrizio, Casadei e Gabellini ad animare le dodici tornate in pista che sentenziano il meritato 6°posto assoluto di giornata. Domenica pomeriggio nerissima per il rider in sella alla Yamaha numero 111 coinvolto in un maxi incidente poco dopo il via che sfocia nell’inevitabile bandiera rossa. Ripartenza dalla pit lane dopo l’intervento dei meccanici per il ripristino della catena e chilometri da mettere nel bagaglio di esperienza. In classifica generale Ottaviani occupa la 12esima piazza assoluta della specialità con 22 punti totali.

Appuntamento estivo bis al Misano World Circuit “M.Simoncelli” per il circus tricolore della velocità di scena i prossimi 28 e 29 luglio.

Comunicato stampa del 07 Maggio 2018

Mugello avaro di emozioni per l’S.G.M. Tecnic Racing Team

Il secondo appuntamento stagionale dell’Elf CIV tra le pieghe del circuito di Scarperia regala pochi punti a Gaggi ed Ottaviani

Soltanto sei punti in cascina per i portacolori dell’S.G.M. Tecnic Racing Team nel fine settimana al Mugello Circuit, secondo appuntamento stagionale dell’ELF CIV. Emozioni con il contagocce e strada decisamente in salita per Marco Gaggi, impegnato nella classe Pre Moto 3 250 4T, e Luca Ottaviani di scena nella Supersport 600.

L’imprevedibilità del meteo e l’impossibilità di centrare un giro cronometrato rilevante costringono Gaggi ad una posizione arretrata sullo schieramento di partenza con il 16° tempo (2’08.628). Una scivolata alla curva 4 nel corso del primo giro mette ko in gara 1 Marco Gaggi vanificando lo splendido spunto al via condito dal sorpasso di ben sette avversari nelle prime tre staccate. Una caduta a fotocopia durante il warm up della domenica mattina altera la rimonta del giovane pilota fanese alle prese con un accumulo di tensione amplificato dall’effetto deterrente derivante da un paio di ko di avversari a stretto contatto. Il 14°posto sotto alla bandiera a scacchi rende meno amara la pillola ma non rispecchia la reale valenza qualitativa del manico marchigiano. Sessioni di prove ufficiali davvero positive per Luca Ottaviani ad un passo dalla prima fila con il 5° tempo in griglia (1’55.029). Il ritiro in gara 1 per un guaio tecnico all’anteriore della Yamaha numero 111 cancella una partenza da incorniciare con tanto di virtuale terza piazza. Inevitabile il successivo scivolamento nelle retrovie a causa di un saltellamento inaspettato culminato con la sosta forzata ai box. Corsa domenicale conclusa in 12esima posizione restando francobollato al gruppo di testa fino a metà gara quando un calo prestazionale invita al raziocinio ed alla conquista di quattro lunghezze da classifica generale.

Prossimo sigillo del circus della velocità nazionale in programma all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola nel week end del 23 e 24 giugno.

Marco Gaggi (pilota): “La mancanza di un crono importante in qualifica ha complicato l’intero fine settimana al Mugello. Peccato per la gara del sabato pomeriggio, durata soltanto tre curve, perché avevo già scavalcato ben sette avversari. Poco feeling con l’anteriore nella corsa domenicale, non sono riuscito ad esprimermi al meglio. Attendo la tappa di Imola con ansia, un’occasione di riscatto davvero importante.

Luca Ottaviani (pilota): “Un week end davvero particolare al Mugello, torno a casa ancora con l’amaro in bocca. Tra giovedì e venerdì sembrava tutto a posto visti i tempi registrati in qualifica poi tanta sfortuna in gara 1 con il ritiro per un guaio tecnico. La dodicesima posizione del giorno successivo rappresenta comunque uno stimolo per il futuro, non molliamo la presa mantenendo saldi i nostri obbiettivi in direzione dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per la prossima tappa tricolore.07

Comunicato stampa del 09 Aprile 2018

Buona la prima a Misano per l’S.G.M. Tecnic Racing Team

Marco Gaggi e Luca Ottaviani regalano, in terra adriatica, i primi punti stagionali alla squadra corse fanese

E’ positivo il bilancio del primo weekend ELF CIV 2018 per l’S.G.M. Tecnic Racing Team. Al Misano World Circuit “M.Simoncelli”, la squadra corse fanese raccoglie i primi punti nel tricolore grazie agli alfieri Marco Gaggi impegnato nella classe Pre Moto 3 250 4T e Luca Ottaviani di scena nella Supersport 600.
Scattato dalla griglia di partenza con l’ottavo crono, il sabato di MarcoGaggi si sviluppa costantemente in testa al gruppo inseguitore del battistrada Surra che inanella giri a ritmo infernale. Bagarre continua e posizioni ad elastico tra i contendenti con il centauro marchigiano che, a tre tornate dalla bandiera a scacchi, accarezza l’idea di agguantare il lotto dei primi distante soltanto un secondo. Purtroppo un’anomalia alla gomma anteriore rallenta la “remuntada” della BeOn motorizzata Yamaha numero 93 che taglia il traguardo in quinta piazza.Ancora più concreta la prestazione domenicale di Gaggi in lotta per il successo assoluto fino a tre giri dal traguardo con l’agguerrito quartetto Surra-Rato- Morosi-Mastroluca. La fuga decisiva la indovinano nel finale i primi due, con Morosi comodo terzo, ed il tandem Mastroluca-Gaggi a contendersi in volata la medaglia di legno. Il gioco delle scie non favorisce il colpo di reni del portacolori del Moto Club Spoleto che saluta comunque con il sorriso il fine settimana in terra adriatica.
Dolceamaro il fine settimana di Luca Ottaviani scattato dalla sesta casella del rettilineo romagnolo. In gara1 il pilota di Vallefoglia è autore di una clamorosa rimonta, scandita da crescenti rilevamenti cronometrici, che lo porta addirittura in quinta posizione a sette giri dal traguardo. Una scivolata inaspettata, purtroppo, toglie la possibilità al portacolori dell’S.G.M. Tecnic Racing di combattere fino alla fine per un meritato posto sul podio. Con la consapevolezza del proprio potenziale e di un passo gara da leader, Ottaviani si presenta in pista più determinato che mai per affrontare i 67,716 km della manche domenicale. A causa delle condizioni diverse della pista, l’opzione del pneumatico prescelto si rivela poco efficace per gara2 e a metà corsa accusa un calo gomma che lo obbliga sulla difensiva. Chiusura comunque soddisfacente in ottava piazza per i primi otto punti nella kermesse motoristica nazionale.
Marco Gaggi (pilota):“Il bilancio complessivo del round di debutto nel tricolore è positivo perché, soprattutto in gara 2, ho dimostrato di poter competere per il successo finale in una classe selettiva come la Pre Moto 3. Raccolgo un buon doppio quinto posto incamerando punti importanti in ottica campionato, siamo all’inizio e c’è tanto da lavorare ma la strada è decisamente quella giusta. Ringrazio tutto lo staff dell’S.G.M. Tecnic Racing Team per il costante supporto, la mia famiglia ed i miei sponsor”.
Luca Ottaviani (pilota):“Sono molto contento di questo avvio di campionato. Sono sereno e mi sento bene sulla moto, abbiamo dimostrato di poter lottare e stare lì davanti anche se il livello della categoria è altissimo. Peccato per gara1, me la sentivo e ci tenevo a chiudere ai piedi del podio, domenica invece le condizioni della pista erano diverse e abbiamo sbagliato pneumatico, a otto giri dalla fine non riuscivo a guidare sereno e ho preferito portare a casa il risultato senza prendermi rischi. Il feeling con la squadra è ottimo, ringrazio Simone Scarpetti per la fiducia e sono sicuro che possiamo prenderci belle soddisfazioni quest’anno. Ringrazio anche tutti quelli che sono stati presenti, è stato importante per me vederli in pista, e tutti quelli che mi supportano”.

Comunicato stampa del 20 Marzo 2018

Parte con il piede giusto la stagione 2018 dell’S.G.M. Tecnic Racing Team impegnato, nello scorso fine settimana, a Magione per il proseguo del lavoro di settaggio in proiezione del debutto agonistico nel CIV (Campionato Italiano Velocità) a Misano del 7-8 aprile.

Chilometri cronometrati importanti nel test in terra umbra per i portacolori Marco Gaggi, al secondo anno in forza alla squadra corse fanese, e la new entry Luca Ottaviani reduce dall’esperienza nella classe regina italiana griffata Superbike.

Prove libere del venerdì da incorniciare per il giovane centauro in sella alla BeOn motorizzata Yamaha in ottica di quella che sarà un’altra annata nella classe Pre Moto 3 250 4T del tricolore. Il terzo posto maturato nelle qualifiche del sabato, lasciando dietro alle spalle anche alcuni competitors dotati di Moto 3, protrae le proficue indicazioni sulla valenza del mezzo. Anticipata a sabato la gara, per le avverse previsioni meteo domenicali, Gaggi paga dazio all’imprevedibile alternanza asciutto/bagnato della pista con una piccola sbavatura al terzo giro che lo costringe al quarto posto sotto alla bandiera a scacchi.

Sulla stessa lunghezza d’onda il week end del pilota di Vallefoglia Luca Ottaviani, pronto all’assalto della categoria Supersport 600 nazionale in sella alla Yamaha R6, che affina il feeling con la nuova squadra completando tre turni in pista al venerdì ed una sessione mattutina al sabato.

Marco Gaggi (pilota): “Salutiamo Magione con tanta positività soprattutto per il buon esito del lavoro di messa a punto della moto che stiamo affrontando con il team. Un’opera meticolosa che ci condurrà al primo appuntamento del tricolore in terra adriatica ormai distante soltanto tre settimane. Riassaggiare anche l’adrenalina della gara dopo la sosta invernale è sempre una bella emozione così come il costante feeling con la mia famiglia da paddock dell’S.G.M. Tecnic Racing Team. Un ringraziamento speciale ai miei partner per il costante supporto”.

Luca Ottaviani (pilota): “Nonostante le bizze del meteo siamo davvero soddisfatti perché abbiamo coperto, in due giorni, quattro turni cronometrati in pista. Il feeling con la squadra cresce di giorno in giorno, la moto appare competitiva considerando che siamo in piena fase di messa a punto della mia R6. Aspettiamo i prossimi test a Misano per continuare l’opera di setting e presentarci al meglio sulla griglia del campionato italiano. Grazie allo staff dell’S.G.M. Tecnic Racing Team per il lavoro svolto ed ai miei partner per il sostegno”.