Comunicato stampa del 07 Maggio 2018

Mugello avaro di emozioni per l’S.G.M. Tecnic Racing Team

Il secondo appuntamento stagionale dell’Elf CIV tra le pieghe del circuito di Scarperia regala pochi punti a Gaggi ed Ottaviani

Soltanto sei punti in cascina per i portacolori dell’S.G.M. Tecnic Racing Team nel fine settimana al Mugello Circuit, secondo appuntamento stagionale dell’ELF CIV. Emozioni con il contagocce e strada decisamente in salita per Marco Gaggi, impegnato nella classe Pre Moto 3 250 4T, e Luca Ottaviani di scena nella Supersport 600.

L’imprevedibilità del meteo e l’impossibilità di centrare un giro cronometrato rilevante costringono Gaggi ad una posizione arretrata sullo schieramento di partenza con il 16° tempo (2’08.628). Una scivolata alla curva 4 nel corso del primo giro mette ko in gara 1 Marco Gaggi vanificando lo splendido spunto al via condito dal sorpasso di ben sette avversari nelle prime tre staccate. Una caduta a fotocopia durante il warm up della domenica mattina altera la rimonta del giovane pilota fanese alle prese con un accumulo di tensione amplificato dall’effetto deterrente derivante da un paio di ko di avversari a stretto contatto. Il 14°posto sotto alla bandiera a scacchi rende meno amara la pillola ma non rispecchia la reale valenza qualitativa del manico marchigiano. Sessioni di prove ufficiali davvero positive per Luca Ottaviani ad un passo dalla prima fila con il 5° tempo in griglia (1’55.029). Il ritiro in gara 1 per un guaio tecnico all’anteriore della Yamaha numero 111 cancella una partenza da incorniciare con tanto di virtuale terza piazza. Inevitabile il successivo scivolamento nelle retrovie a causa di un saltellamento inaspettato culminato con la sosta forzata ai box. Corsa domenicale conclusa in 12esima posizione restando francobollato al gruppo di testa fino a metà gara quando un calo prestazionale invita al raziocinio ed alla conquista di quattro lunghezze da classifica generale.

Prossimo sigillo del circus della velocità nazionale in programma all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola nel week end del 23 e 24 giugno.

Marco Gaggi (pilota): “La mancanza di un crono importante in qualifica ha complicato l’intero fine settimana al Mugello. Peccato per la gara del sabato pomeriggio, durata soltanto tre curve, perché avevo già scavalcato ben sette avversari. Poco feeling con l’anteriore nella corsa domenicale, non sono riuscito ad esprimermi al meglio. Attendo la tappa di Imola con ansia, un’occasione di riscatto davvero importante.

Luca Ottaviani (pilota): “Un week end davvero particolare al Mugello, torno a casa ancora con l’amaro in bocca. Tra giovedì e venerdì sembrava tutto a posto visti i tempi registrati in qualifica poi tanta sfortuna in gara 1 con il ritiro per un guaio tecnico. La dodicesima posizione del giorno successivo rappresenta comunque uno stimolo per il futuro, non molliamo la presa mantenendo saldi i nostri obbiettivi in direzione dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per la prossima tappa tricolore.07

Comunicato stampa del 09 Aprile 2018

Buona la prima a Misano per l’S.G.M. Tecnic Racing Team

Marco Gaggi e Luca Ottaviani regalano, in terra adriatica, i primi punti stagionali alla squadra corse fanese

E’ positivo il bilancio del primo weekend ELF CIV 2018 per l’S.G.M. Tecnic Racing Team. Al Misano World Circuit “M.Simoncelli”, la squadra corse fanese raccoglie i primi punti nel tricolore grazie agli alfieri Marco Gaggi impegnato nella classe Pre Moto 3 250 4T e Luca Ottaviani di scena nella Supersport 600.
Scattato dalla griglia di partenza con l’ottavo crono, il sabato di MarcoGaggi si sviluppa costantemente in testa al gruppo inseguitore del battistrada Surra che inanella giri a ritmo infernale. Bagarre continua e posizioni ad elastico tra i contendenti con il centauro marchigiano che, a tre tornate dalla bandiera a scacchi, accarezza l’idea di agguantare il lotto dei primi distante soltanto un secondo. Purtroppo un’anomalia alla gomma anteriore rallenta la “remuntada” della BeOn motorizzata Yamaha numero 93 che taglia il traguardo in quinta piazza.Ancora più concreta la prestazione domenicale di Gaggi in lotta per il successo assoluto fino a tre giri dal traguardo con l’agguerrito quartetto Surra-Rato- Morosi-Mastroluca. La fuga decisiva la indovinano nel finale i primi due, con Morosi comodo terzo, ed il tandem Mastroluca-Gaggi a contendersi in volata la medaglia di legno. Il gioco delle scie non favorisce il colpo di reni del portacolori del Moto Club Spoleto che saluta comunque con il sorriso il fine settimana in terra adriatica.
Dolceamaro il fine settimana di Luca Ottaviani scattato dalla sesta casella del rettilineo romagnolo. In gara1 il pilota di Vallefoglia è autore di una clamorosa rimonta, scandita da crescenti rilevamenti cronometrici, che lo porta addirittura in quinta posizione a sette giri dal traguardo. Una scivolata inaspettata, purtroppo, toglie la possibilità al portacolori dell’S.G.M. Tecnic Racing di combattere fino alla fine per un meritato posto sul podio. Con la consapevolezza del proprio potenziale e di un passo gara da leader, Ottaviani si presenta in pista più determinato che mai per affrontare i 67,716 km della manche domenicale. A causa delle condizioni diverse della pista, l’opzione del pneumatico prescelto si rivela poco efficace per gara2 e a metà corsa accusa un calo gomma che lo obbliga sulla difensiva. Chiusura comunque soddisfacente in ottava piazza per i primi otto punti nella kermesse motoristica nazionale.
Marco Gaggi (pilota):“Il bilancio complessivo del round di debutto nel tricolore è positivo perché, soprattutto in gara 2, ho dimostrato di poter competere per il successo finale in una classe selettiva come la Pre Moto 3. Raccolgo un buon doppio quinto posto incamerando punti importanti in ottica campionato, siamo all’inizio e c’è tanto da lavorare ma la strada è decisamente quella giusta. Ringrazio tutto lo staff dell’S.G.M. Tecnic Racing Team per il costante supporto, la mia famiglia ed i miei sponsor”.
Luca Ottaviani (pilota):“Sono molto contento di questo avvio di campionato. Sono sereno e mi sento bene sulla moto, abbiamo dimostrato di poter lottare e stare lì davanti anche se il livello della categoria è altissimo. Peccato per gara1, me la sentivo e ci tenevo a chiudere ai piedi del podio, domenica invece le condizioni della pista erano diverse e abbiamo sbagliato pneumatico, a otto giri dalla fine non riuscivo a guidare sereno e ho preferito portare a casa il risultato senza prendermi rischi. Il feeling con la squadra è ottimo, ringrazio Simone Scarpetti per la fiducia e sono sicuro che possiamo prenderci belle soddisfazioni quest’anno. Ringrazio anche tutti quelli che sono stati presenti, è stato importante per me vederli in pista, e tutti quelli che mi supportano”.

Comunicato stampa del 20 Marzo 2018

Parte con il piede giusto la stagione 2018 dell’S.G.M. Tecnic Racing Team impegnato, nello scorso fine settimana, a Magione per il proseguo del lavoro di settaggio in proiezione del debutto agonistico nel CIV (Campionato Italiano Velocità) a Misano del 7-8 aprile.

Chilometri cronometrati importanti nel test in terra umbra per i portacolori Marco Gaggi, al secondo anno in forza alla squadra corse fanese, e la new entry Luca Ottaviani reduce dall’esperienza nella classe regina italiana griffata Superbike.

Prove libere del venerdì da incorniciare per il giovane centauro in sella alla BeOn motorizzata Yamaha in ottica di quella che sarà un’altra annata nella classe Pre Moto 3 250 4T del tricolore. Il terzo posto maturato nelle qualifiche del sabato, lasciando dietro alle spalle anche alcuni competitors dotati di Moto 3, protrae le proficue indicazioni sulla valenza del mezzo. Anticipata a sabato la gara, per le avverse previsioni meteo domenicali, Gaggi paga dazio all’imprevedibile alternanza asciutto/bagnato della pista con una piccola sbavatura al terzo giro che lo costringe al quarto posto sotto alla bandiera a scacchi.

Sulla stessa lunghezza d’onda il week end del pilota di Vallefoglia Luca Ottaviani, pronto all’assalto della categoria Supersport 600 nazionale in sella alla Yamaha R6, che affina il feeling con la nuova squadra completando tre turni in pista al venerdì ed una sessione mattutina al sabato.

Marco Gaggi (pilota): “Salutiamo Magione con tanta positività soprattutto per il buon esito del lavoro di messa a punto della moto che stiamo affrontando con il team. Un’opera meticolosa che ci condurrà al primo appuntamento del tricolore in terra adriatica ormai distante soltanto tre settimane. Riassaggiare anche l’adrenalina della gara dopo la sosta invernale è sempre una bella emozione così come il costante feeling con la mia famiglia da paddock dell’S.G.M. Tecnic Racing Team. Un ringraziamento speciale ai miei partner per il costante supporto”.

Luca Ottaviani (pilota): “Nonostante le bizze del meteo siamo davvero soddisfatti perché abbiamo coperto, in due giorni, quattro turni cronometrati in pista. Il feeling con la squadra cresce di giorno in giorno, la moto appare competitiva considerando che siamo in piena fase di messa a punto della mia R6. Aspettiamo i prossimi test a Misano per continuare l’opera di setting e presentarci al meglio sulla griglia del campionato italiano. Grazie allo staff dell’S.G.M. Tecnic Racing Team per il lavoro svolto ed ai miei partner per il sostegno”.